Turtwig, Grotle e Torterra

pubblicato da maurizio in informazioni sui pokemon

Ecco Turtwig, il Pokemon starter della quarta generazione: esso è di tipo erba ed è il numero 387 nel Pokedex. Il suo nome deriva dai due nomi inglesi turtle, tartaruga e twig, ramoscello. Esso si evolve in Grotle al livello 18 e in Torterra al livello 32. Turtwig vive sulla riva dei laghi ed ha la proprietà di produrre ossigeno e di svolgere il processo della fotosintesi. In Pokemon Diamante e Perla è uno dei tre Pokemon starter e, se scelto, accompagnerà l’allenatore nelle sue avventure. La sua altezza è di 40 cm e il suo peso è di 10,2 kg. I suoi attacchi migliori sono: Maledizione, Foglielama e Assorbimento.

Ed ecco Grotle, la prima evoluzione di Turtwig. Nel Pokedex il suo numero identificativo è il 388. Il suo nome deriva dall’unione di Grove, boschetto e turtle, tartaruga. Esso pesa 97 kg ed è alto 110 cm. Esso vive nelle foreste, vicino ai laghi ed i suoi attacchi migliori sono Morso, Megassorbimento e Parassiseme.

Ed infine ecco il grande Torterra. Il suo nome deriva dai termini tortoise e terra. Il suo numero identificativo nel pokedex è il 389, il suo peso è di ben 310 kg e la sua altezza di 220 cm.

Torterra si può ottenere solo dalle evoluzioni di Turtwig, che è presente esclusivamente in Pokemon Diamante e Perla.

I suoi attacchi più distruttivi sono: Terremoto, Solarraggio, Gigassorbimento ecc.

In conclusione, si può affermare che Torterra sia probabilmente uno tra i più forti e mastodontici Pokemon d’erba della quarta generazione.

Darkrai lv.x

pubblicato da maurizio in carte da gioco

Ecco la carta Pokemon Darkrai Lv X. Questa carta , molto rara, non è ancora stata distribuita in Italia, ma solo in Giappone ed in USA. La carta esce da una scatola metallica con su raffigurato appunto un Darkrai. Esso usciva con le seguenti altre due scatole metalliche: quella di Palkia e Dialga.

La carta di Darkrai, di tipo buio, ha 100 di HP e ,come tutte quelle di livello X, viene posta come una evoluzione sopra al proprio Pokemon attivo o in panchina. Essa dispone di un attacco molto forte e di un altrettanto forte Potere Pokemon: il Potere Pokemon consiste nell’ infliggere 10 danni in più al Pokemon avversario quando attacca. L’attacco invece è, tradotto in italiano, oscurità o buio infinito e fa 40 danni, inoltre il Pokemon avversario è addormentato. Questa carta si rivela inoltre molto strategica anche per le sue caratteristiche, come la resistenza al tipo psico, la debolezza al tipo lotta e il costo di ritirata di una sola carta energia qualunque.

In conclusione, ritengo che questa sia una carta molto utile in un mazzo di tipo buio…..Altro articolo pubblicato da patrizio masini su darkrai  lv.x: per vederlo cliccate qui

Unown R

pubblicato da maurizio in carte da gioco

Ed ecco un ‘altra strepitosa carta Pokemon direttamente dal mondo delle mitiche carte promo giapponese!

Questa volta parliamo dell’introvabile Unown R, carta che pochi collezionisti al mondo possono vantare di avere nella propria collezione di carte Unown (ed io, purtroppo, non sono uno di questi). Come sapete, vi è un Unown per ogni lettera dell’alfabeto inglese anche se L’unown in questione non è mai uscito da alcun mazzo o bustina, perché ne è stato realizzato solo uno, o massimo due, finora ed entrambe sono carte promo giapponesi non realizzate in lingua inglese.

Ma torniamo alla presentazione di questa specifica carta: essa è stata distribuita in tiratura limitatissima con l’uscita del famoso CoroCoro Comics nel numero di Novembre 2000 esclusivamente in Giappone.

Le caratteristiche di questa rarissima carta sono: 40 di Hp, tipo psico, resistenza nessuna e costo di ritirata una qualsiasi carta energia.

Il suo attacco è: Potere nascosto, che fa 20 danni e per effettuare il quale bisogna attaccare al Pokemon una carta psico più una carta energia di qualsiasi tipo.

Cmq, come vi dicevo, la rarità e la unicità di Unown R sopperiscono alla evidente scarsa efficacia del suo attacco e la rendono un altro obiettivo importante per un vero collezionista di carte Pokemon.